Acqua di Firenze – Profumi

Acqua di Firenze – Profumi

Codice prodotto: N/A

77.50125.50

Svuota
- +

Dalla città dei profumi, nasce l’Acqua di Firenze. L’unico profumo sul mercato, che evoca la formula originale della prima moderna acqua profumata, madre e origine di tutte le altre acque profumate. Si tratta dell’acqua profumata che Caterina de ‘Medici, insieme al suo Maestro Profumiere, nonché avvelenatore personale, Renato Bianco, introdusse nel XVI secolo alla corte di Francia. Una formula segreta, ritrovata attraverso complessi studi archivistici, che si basa sull’essenza di otto fiori, tra i quali si annoverano quelli più caratteristici di Firenze, dei suoi giardini e del suo territorio: l’Iris, la Rosa, il Gelsomino, il Narciso. Benché all’interno delle fragranze la combinazione di questi fiori possa cambiare, il loro numero deve essere sempre il medesimo, in quanto, secondo l’antica formula, l’8 veniva considerato il numero ideale per creare l’incantesimo della felicità e della bellezza.
Il prezzo include le spese di spedizione.
Ordine di acquisto tassativamente entro 15 giorni prima della data di arrivo.

COD: N/A Categoria:

Primavera: Un incanto: un aranceto carico di fiori e di frutti maturi, il profumo aromatico del mirto e dell’alloro, il prato che si accende di fiori e verzura. Un mito: una teoria di figure, sullo sfondo azzurro di un cielo senza tempo e profondità, divinità di antica memoria portatrici di arcani messaggi. Primavera: sapientemente elaborata traendo ispirazione dal meraviglioso capolavoro di Botticelli, questa fragranza condensa in una armoniosa e mitica Essenza, la Bellezza e la Ricchezza della Natura…il sogno di essere condotti in un giardino favoloso sedotti da un iniziale accordo frizzante e aromatico che si stempera in un bouquet fiorito di Rosa, Gelsomino, Iris Fiorentina, Viola, Ginestra, Pittosporo, Fresia, Eliotropio, impreziosito da un fondo legnoso e muschiato, su cui spiccano la nota avvolgente e speziata del Patchouli, del Sandalo e dell’Ambra.

Mater: Il sentore intimo e quasi spirituale di abbandonarsi tra le braccia di una donna dalla femminilità senza tempo, sofisticata ed elegante. L’ispirazione nasce dall’unione di profumi floreali e misteriosi. L’accordo iniziale di Angelica, Incenso e Mirra è completato da una sfumatura agrumata di Cedro. Il cuore scaturisce da un giardino floreale di Lavanda, Rosa, Giacinto, Mimosa, Narciso, Mughetto, Gelsomino, impreziosito dalla sensualità e dall’eleganza dell’Iris Fiorentino. La memoria legnosa, sviluppata nella parte finale della fragranza, è valorizzata dal Patchouli e dal Vetiver, che si uniscono ai preziosi accenti muschiati.

Bacio: Arte e letteratura si fondono in questo profumo, una miscela di intensa calma e di passione erotica in cui convergono la tenerezza dell’amore profondo, maturo e quasi spirituale espresso nel bacio di Gioacchino ed Anna, dipinto da Giotto a Padova e l’amore travolgente e tragico dei due amanti Paolo e Francesca, cantato da Dante nel V Canto dell’Inferno. Il profumo si apre con una intensa, inebriante e sensuale nota di Cisto labdano, enfatizzata dalla nota speziata e afrodisiaca dei Chiodi di garofano e ammorbidita dal Limone, simbolo di fedeltà amorosa e di salvezza. Una misteriosa seduzione che si insinua attraverso i petali incantevoli e bianchi della Gardenia in un bouquet di Viola, Peonia e Verbena e si riaccende tramite la Rosa, il Gelsomino e l’Orchidea, emblemi dell’Amore, del femminile e della passione. Col passare delle ore sulla pelle la fragranza perde completamente ogni inibizione e lascia emergere tutta la sua carica erotica, attraverso la nota esotica e misteriosa del Pasciulì, l’umida terrosità del Vetiver, la nota mistica e virile del legno di Sandalo che si fonde con quella del Cuoio, animale, vigorosa e primordiale. Bacio… la liquefazione di due anime, del maschile e del femminile, dell’uomo e della donna, dell’amore sacro e dell’amore profano, di purezza e passione, cielo e terra, acqua e fuoco…un’armonica congiunzione degli opposti.

Homo Novus: L’equazione olfattiva perfetta dell’Uomo Nuovo rinascimentale, misura di tutte le cose, padrone di sé e del proprio orizzonte, capace di dominare la Natura attraverso la conoscenza delle leggi che la muovono, appassionato di Libertà e di Conoscenza: il centro del mondo, l’uomo Moderno. L’interpretazione di un uomo raffinato e consapevole mescola la nota verde e amara del Bergamotto a quella legnosa, profonda e misteriosa, con accenni terrosi, dell’olio essenziale di Cipriolo, in un crescendo che annuncia l’esplosione del profumo conturbante della Rosa, della Viola, dell’Iris, in accordo a quello solare e intenso del Garofano, esaltati dalla forza del Patchouli, dalla raffinatezza del Sandalo e dalla virilità del Muschio.

Inizia a digitare e premi Invio per cercare

Carrello Spesa

Nessun prodotto nel carrello.

}catch (ex){}

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.